Home page
martedì 17 luglio 2018 - Fai diventare questo sito la tua Home Page Aggiungi questo sito tra i tuoi preferiti Contattaci


Home Page > new > 25° Filippine > Palawan

Palawan



 Il  20 settembre - siamo ritornate a Manila. Da Manila abbiamo preso un volo interno che ci ha portato sull’isola di Palawan, dove la natura fa da padrona. Dalle informazioni ho appreso che Palawan è considerata una delle isole più belle delle Filippine: un paradiso dalla natura ancora incontaminata, una "gemma verde" - come la chiamano alcuni – ancora sconosciuta al turismo di massa. Eppure essa ha il più alto tasso di malnutrizione del Paese e una popolazione per lo più tribale che soffre la fame e ha scarsa conoscenza delle precauzioni minime in materia di salute. Sebbene nell'area siano disponibili campagne di vaccinazione e sverminazione  altri servizi come l'assistenza prenatale e infantile sono assenti.

La strada per raggiungere il nostro orfanotrofio, che emerge tra la capanne e le baracche, è dissestata e fangosa pertanto l’orfanatrofio,, è un pugno nell’occhio.

Fortunatamente le suore si danno da fare per aiutare e assistere, oltre ai nostri dieci ospiti, i ragazzi delle capanne intorno. Le suore si dedicano a tempo pieno a bambini di varie età. Sono bambini abbandonati, senza genitori o con genitori incapaci di provvedere a loro. Generalmente vengono affidati alle suore dall’autorità giudiziaria dopo dure esperienze di abbandono o di violenza.

Le Suore Compassioniste fungono non solo da mamme amorevoli, ma anche da educatrici, mirando a fornire loro gli strumenti necessari per affrontare, una volta cresciuti, il mondo.
Nulla viene trascurato: la salute, lo studio, il gioco, l’adeguata alimentazione, il rapporto con gli altri, la ricerca di una fiducia smarrita, la gioia, il reciproco aiuto, l’educazione morale e spirituale.

L’accoglienza da parte di questi bambini che ci aspettavano all’ingresso con i fiori in mano, è stata emozionante. Dato che siamo arrivate verso le 13.00 c’è stato subito il pranzo rallegrato, con canti e balli, dai bambini interni ed esterni.

Ogni mattina si alzano alla cinque per andare a scuola e non escono di casa senza venire a salutare. Tra essi vi è una ragazza di 14 anni che proviene dai cosiddetti  “primitivi” che frequenta ancora la seconda elementare. I due piccoli fanno tenerezza. Te li trovi sempre tra i piedi, vogliono essere coccolati e accarezzati. Il maschio è stato abbandonato mentre la bambina è stata tolta alla famiglia perché il padre abusava di lei.

22 settembre -Anche a Palawan c’è stata la giornata di svago, siamo andate a visitare  Undergraund River. Speciale da vedere, ma non per i claustrofobici, si viaggia a bordo di barchette nel buio totale, salvo un faro alla punta della barca.

Certo, per noi italiani non è inusuale vedere grotte con stalattiti e rocce dalle forme strane. Ma sicuramente non ne abbiamo mai visitata una, su una barca, senza terreno sotto i piedi. Il buio e il silenzio della grotta, rotto solo dallo sciabordio della barca che procede lenta, dal rumore dei pipistrelli e dallo sgocciolio dell'acqua dalla volta, ti immergono in una dimensione insolita e inquietante.  La sensazione che si prova è qualcosa di indescrivibile. 

Martedì 23 è venuto a celebrare sua eccellenza mons. P. D.Arrigo, nel pomeriggio abbiamo portato i bambini al mare.

Il 24 siamo ripartite per far rientro a Manila.


Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
 
 
Spaziatore

  Rientro a Manila

Salva questo testoSegnala ad un amicoStampaTorna alla pagina precedente
 
    Suore Compassioniste
  Serve di Maria

  via Appia nuova, 1009
  00178 Roma
  Tel. 067188210
  Fax 067181888
  curia@compassioniste.org
  P.I. 01068821006
 
Suore compassioniste serve di Maria - P.I. 01068821006 - Ver. 1.0 - Copyright © 2018 Istituto suore compassioniste serve di Maria - Privacy policy - Powered by Soluzione-web