Home page
martedì 24 ottobre 2017 - Fai diventare questo sito la tua Home Page Aggiungi questo sito tra i tuoi preferiti Contattaci


Home Page > La fondatrice > Inni

Inni

 
              
Pensieri di Suor Maria Maddalena
Musica di Vincenzo Patierno

Se in cuore un palpito
senti d’amore
figlia, riposati
su questo cuore

Tutta immersa nel tuo Dio
corri e ti sazi
alla mensa della grazia.

Oh, Santa Umiltà quanto sei bella
desideriamola instancabilmente.
Oh, santa Umiltà quanto sei bella
desideriamola instancabilmente

Quanto più l’anima
è vicina a Dio,
tanto più sente
il peso di sé

Dio è luce
chi è con lui
è nella luce
dinanzi a quel sole

Oh, Santa Umiltà quanto sei bella
Desideriamola instancabilmente.
Oh, santa Umiltà quanto sei bella
desideriamola instancabilmente

Se in cuore un palpito
senti d’amore
se in cuore un palpito
senti d’amore


2) E dalla croce sbocceranno i fiori audio
Testo ispirato alle massime di Suor Maria Maddalena
Musica di Domenico Bonadia

Se all’uomo non puoi parlare di Dio,
allora tu parla dell’uomo  a Dio.
Abbi un cuore grande per Lui
ed Egli lo ricolmerà del suo amore.

Rit. E  dalla croce sbocceranno i fior più belli,
come Suor Maria Maddalena..
Ed or che vivi insieme a Cristo, tuo Sposo e Dio,
tu prega per tutti noi,  per tutti noi!

Come è bello guardare il Suo Volto,
lodar, benedirLo nelle avversità.
La fede muove il cuore di Cristo,
tu pregaLo e spera, e Lui farà tutto. Rit.

 Come è bello parlare con Lui,
quando ci sembra che tutto é finito,

quando gli occhi son pieni di pianto,
quando l’anima viaggia nel buio. Rit.


3)  O Beata Maddalena
Testo di Suor Valeria Bortone

O beata Maddalena
con grande gioia a te cantiamo
e con te lodar vogliamo la beata Trinità.

Per la grande umiltà, Dio benigno ti guardò
doni rari infuse in te, di virtù ti colmò.

Fede viva, ardente amore, generosa fedeltà
e materna compassione coltivasti nel tuo cuore.
 
Vera figlia della chiesa, obbediente ai tuoi pastori
da loro fosti aiutata e dal Papa incoraggiata.

In profonda adorazione del divin prigioniero,
luce e pace attingevi, per poi infonderle nei cuori.

Uno solo il tuo ideale : la divina volontà
sempre in tutto l’attuasti, pur se tanto ti costò.

Una sola la tua gloria :esser serva di Maria,
che per te  fu signora, madre e maestra di virtù.

Con lei vergine fedele, fosti accanto al Figlio in croce
e con lei condividesti il materno suo dolor.

Le miserie dei fratelli tu prendevi su di te
trasformate in puro amore, le affidavi al tuo Signor.

Ora dal cielo madre beata , guarda a noi
che siam quaggiù
e ottieni a tutti noi di imitar le tue virtù

Con te rendiamo grazie a Dio Padre e creatore
Al Figlio redentore e al Divino Eterno Amore.


4)  INNO A MADRE MARIA MADDALENA DELLA PASSIONE
Testo di Salvatore Cangiani
Musica di Padre F. Rigobello Servo di Maria

Alle rive ridenti di Stabia
 sei discesa rugiada del cielo
per ridare vigore allo stelo
che la furia del vento spezzò.

Sugli afflitti ed i miseri un volto
si chinò come spiga di sole
e la dove la piaga più duole
per te un fiore di luce sbocciò.

R TO RN E L LO
La carità di Dio
Fu il tuo vessillo d’oro.
D’un angelo il tepore
le lacrime asciugò.

La tua carezza tenera
di madre e di sorella
Fu il raggio d’una stella
che su di noi brillò.

Li pietà per chi sale il Calvario
È profumo che inebria ed acquieta,
è la fonte che ognora disseta
nel deserto riarso del cor.

Il conforto a chi è povero e solo
ogni pena volgendo in sorriso
è preludio del tuo paradiso
 che in delizia tramuta il dolor.

(RITORNELLO)

Tu dischiudi un tripudio di rose
Là dov’erano rose e spine.
Per Te echeggia sull’arpe divine
un serafico canto d’amor.

O Beata, dall’alto rivolgi
 Sui tuoi  figli lo sguardo pietoso
che di Cristo, tuo mistico sposo
ci disveli l’eterno fulgor. Rit

5) Madre Compassione audio

Musica di G. Cento G. Puccio

Testo di G. Cento

 

Dalla gloria di Dio, madre scendi tra noi

Tu ci doni Gesù, compassione per l’uomo che pace non ha.

Donna umile sei, noi veniamo con te

Donna forte tra noi, quanto amore per Lui e per l’umanità.

 

Il dolore che è in te, l’hai raccolto quaggiù.

Siamo piccoli sai, siamo poveri noi, ma ci offriamo con te.

Il servizio ci dai e l’amore vivrà,

e risplenderà la santità.

E nel cielo sei la stella che ci guida da lassù.

 

Madre compassione sei,

la passione tua è Gesù,

consacrati insieme con te,

nuova vita esploderà.

E Maria ci guiderà

dove c’è la croce e povertà,

troveremo Cristo vivo

che risorge in mezzo a noi.

 

Madre giovane sei, spezzi il pane con noi,

camminiamo con te l’universo rinasce dalle fragilità.

A chi soffre tu dai la tua immensa bontà.

Nelle semplici cose è la santità.

Tu nel cielo sei la mamma che ci veglia da lassù.

 

Madre compassione sei,

la passione tua è Gesù,

consacrati insieme con te,

nuova vita esploderà.

E Maria ci guiderà

dove c’è la croce e povertà,

troveremo Cristo vivo

che risorge in mezzo a noi.

 

 

 


 Spartiti
Spaziatore
Scarica file   Madre compassione
Spaziatore
MadreCompassione_3.pdf

Spaziatore
Scarica file   E dalla croce
Spaziatore
E_dalla_croce.pdf

Spaziatore

Salva questo testoSegnala ad un amicoStampaTorna alla pagina precedente
 
    Suore Compassioniste
  Serve di Maria

  via Appia nuova, 1009
  00178 Roma
  Tel. 067188210
  Fax 067181888
  curia@compassioniste.org
  P.I. 01068821006
 
Suore compassioniste serve di Maria - P.I. 01068821006 - Ver. 1.0 - Copyright © 2017 Istituto suore compassioniste serve di Maria - Privacy policy - Powered by Soluzione-web